Domanda

assistenza inesistente

  • 18 May 2022
  • 2 risposte
  • 103 visualizzazioni

Salve sono senza linea fissa e internet ormai da una settimana, ho fatto infinite chiamate all assistenza, ho avuto due appuntamenti da parte dell'assistenza tecnica che non si è presentata agli appuntamenti fissati, ne tanto meno si è preso la briga di avvisare o di fissare un nuovo incontro, ho spedito varie pec, tutto inutile, ma possibile  che una azienda importante come windtre possa avere un assistenza tecnica così inefficiente e scorretta? 

Potreste consigliarmi come fare per risolvere il problema ? 

Sono cliente infostrada da oltre 20 anni ed è la prima volta che sto pensando seriamente di cambiare gestore anche perché non vedo soluzioni.

Grazie a chi vorrà rispondermi 


2 risposte

Ho il tuo stesso problema, il fatto è che ormai su tutti i contratti fibra (di tutti gli operatori) l’assistenza tecnica è in capo a Open Fiber che in poco tempo, da quel che si legge nei forum di discussione on line, si è fatta una pessima reputazione. La mia linea è completamente spenta (totale assenza di portante) da venerdì (13/05) ho aperto la chiamata al 159 e il lunedì mi hanno contattato dal call center Open Fiber di Roma per fissarmi un appuntamento al quale non si è presentato nessuno (ferie dal lavoro sprecate), nessuno mi ha ricontattato e non c’è modo di contattare direttamente Open Fiber, come indispensabile in casi simili, per fissare un nuovo appuntamento; i moduli presenti on line (https://selectra.net/internet/guida/connessione/open-fiber#come-contattare-open-fiber) sono praticamente inutili e a quanto dicono altri utenti anche le pec. Mi sa che o i vari operatori riescono a mettere in riga O.F. (o a liberarsene) o ci sarà un boom di migrazioni verso servizi “wirefree” come Linkem o Eolo tagliando fuori O.F. per disperazione, e purtroppo anche operatori che altrimenti farebbero dignitosamente il loro lavoro.

Ho il tuo stesso problema, il fatto è che ormai su tutti i contratti fibra (di tutti gli operatori) l’assistenza tecnica è in capo a Open Fiber che in poco tempo, da quel che si legge nei forum di discussione on line, si è fatta una pessima reputazione. La mia linea è completamente spenta (totale assenza di portante) da venerdì (13/05) ho aperto la chiamata al 159 e il lunedì mi hanno contattato dal call center Open Fiber di Roma per fissarmi un appuntamento al quale non si è presentato nessuno (ferie dal lavoro sprecate), nessuno mi ha ricontattato e non c’è modo di contattare direttamente Open Fiber, come indispensabile in casi simili, per fissare un nuovo appuntamento; i moduli presenti on line (https://selectra.net/internet/guida/connessione/open-fiber#come-contattare-open-fiber) sono praticamente inutili e a quanto dicono altri utenti anche le pec. Mi sa che o i vari operatori riescono a mettere in riga O.F. (o a liberarsene) o ci sarà un boom di migrazioni verso servizi “wirefree” come Linkem o Eolo tagliando fuori O.F. per disperazione, e purtroppo anche operatori che altrimenti farebbero dignitosamente il loro lavoro.

Condivido in pieno, Aldilà della attesa biblica quello che davvero sconforta è il totale abbandono da parte dell operatore che ad ogni chiamata si limita a inoltrare il richiamo al quale puntualmente va ripiegata tutta la situazione,  ti confermo che le pec non servono a nulla....che dire...sto pensando di cambiare gestore...se anche è vero che Open fiber dovrà comunque risolvere il problema magari facendo un nuovo contratto avrò l'onere di vederli alla  mia porta 

Rispondi alla domanda