Domanda

La compagnia non porta a termine la portabilità e ricevo doppia bolletta

  • 6 May 2022
  • 2 risposte
  • 69 visualizzazioni

Buongiorno forum, espongo qui un problema accadutomi al momento dell’attivazione del contratto per la fibra nel mio appartamento.

Sostanzialmente, a gennaio ho deciso di sostituire la vecchia linea ADSL Vodafone con una FTTH Windtre e ho fatto il relativo contratto online richiedendo la portabilità del vecchio numero, non tanto per il numero in sé visto che non ho il telefono fisso ma perché il vecchio contratto Vodafone venisse terminato. Ebbene così non è accaduto, perché due mesi dopo mi sono visto recapitare le bollette sia Windtre che Vodafone, e l’assistenza della seconda compagnia segnala di non aver mai ricevuto richieste di portabilità ad un altro contratto con un altro operatore.

Contattato il 159, mi viene detto che l’errore è della compagnia e mi viene detto di chiedere il rimborso delle bollette tramite PEC. Lo faccio e vengo chiamato da un operatore il quale sostiene che io non ho mai richiesto la portabilità; ciò è falso, un suo collega tre giorni prima mi ha detto l’esatto contrario.

Ho ripreso in mano il contratto e ho notato che effettivamente non presenta nessuna richiesta di portabilità anche se io l’ho effettuata, di conseguenza non ho nessuna prova scritta in merito (altrimenti avrei sporto denuncia subito), desidero quindi sapere da chi si è trovato in situazioni simili come potrei uscire da questa situazione, visto che non parliamo di pochi spicci ma di 68 euro che ho dovuto sborsare per un errore che la compagnia telefonica non vuole ammettere.

Un cordiale saluto.


Non trovi quello che stavi cercando? Chiedi alla Community!

2 risposte

Livello utente 2
Badge +6

A me è successa una cosa simile e mi spiegarono che per  la linea fissa non è automatica la disattivazione del contratto di provenienza con la richiesta di portabilità, devi chiedere la disattivazione esplicitamente tu (o il negoziante che ha gestito la pratica). Mi sono accorto che il vecchio contratto non era disattivo proprio come te perché arrivavano le fatture a quel punto ho chiesto disattivazione.

Nel mio caso i gestori erano diversi dai tuoi (da Tim passavo a Vodafone) e come mi ha spiegato il negoziante a suo tempo e confermato poi dal tecnico Windtre il nuovo gestore gestisce la richiesta di attivazione e fornitura del servizio chiesto il resto (disattivazione del contratto con l’altro gestore, richiesta di portabilità del numero devono essere indicate e vengono recepite dal gestore che si lascia)

Ti capisco molto bene! Chiedi disattivazione del vecchio contratto prima possibile per evitare doppie fatture e pagamenti inutili.

A me è successa una cosa simile e mi spiegarono che per  la linea fissa non è automatica la disattivazione del contratto di provenienza con la richiesta di portabilità, devi chiedere la disattivazione esplicitamente tu (o il negoziante che ha gestito la pratica). Mi sono accorto che il vecchio contratto non era disattivo proprio come te perché arrivavano le fatture a quel punto ho chiesto disattivazione.

Nel mio caso i gestori erano diversi dai tuoi (da Tim passavo a Vodafone) e come mi ha spiegato il negoziante a suo tempo e confermato poi dal tecnico Windtre il nuovo gestore gestisce la richiesta di attivazione e fornitura del servizio chiesto il resto (disattivazione del contratto con l’altro gestore, richiesta di portabilità del numero devono essere indicate e vengono recepite dal gestore che si lascia)

Ti capisco molto bene! Chiedi disattivazione del vecchio contratto prima possibile per evitare doppie fatture e pagamenti inutili.

Ma nemmeno per idea accetto passivamente quello che mi è successo scusi, a contratto Windtre doveva disattivare la vecchia linea, non rispettano neanche le condizioni che loro stessi impongono. Se non ho ancora cambiato operatore è perché, nonostante avessi fatto il contratto senza modem, al terzo tentativo di installazione che il tecnico mi è arrivato col modem in casa gli ho detto di mettermelo e basta (ovviamente lo sto pagando), me l’hanno fatto acquistare in maniera coatta dunque se recedo adesso da Wind mi tocca sborsare 300 euro per niente.